Home

Qui, tra queste righe fatte di timidi caratteri che stentano ad imprimersi su carta virtuale, nasce la nostra storia e la storia di questo sito.
Una storia che viene raccontata ogni giorno soprattutto dalla nostra Community, voi.
Qui sotto, Sonia Buti con “Forever”:

forever sonia62

…e Sara Dell’Antoglietta con “Untied”:

roisen untied wasterpiece

esprimono al meglio ciò che può essere una “Passione Segreta“, passione che abbiamo chiesto di rappresentare fotograficamente nell’omonimo Contest ad essa dedicato.
Ma questo è solo un piccolo esempio, una piccola parte, dei grandi lettori che ogni giorno frequentano Wasterpiece…

Se siete giunti fin qui grazie al duro lavoro del nostro instancabile traghettatore di fiducia, il signor Google (per gli amici Bob), significa che molto probabilmente siete degli assidui frequentatori di questo piacevole posto.

Se invece siete arrivati qui attraverso un qualche nostro articolo, sedetevi comodamente sul divano o abbandonatevi alla morbidezza del vostro letto e lasciate che vi introduca il mondo che si cela dietro Wasterpiece.

******

Qui ogni articolo è una storia ed ogni storia è parte di una storia ancora più grande: la vita! Noi però non raccogliamo la vita, né avremmo la presunzione di farlo: ne raccogliamo solo dei frammenti, un po’ come quando fate volare una tazzina per terra e vi tocca raccoglierne i cocci.

Quello che ci rende diversi è la nostra filosofia di vita e di conduzione del sito: noi non creiamo semplici “articoli”, noi creiamo intangibili frammenti di emozioni.
Per questo vi faremo ridere, commuovere, stupire, indignare, divertire, ragionare e, più in generale,provare”. Sì, “provare un’emozione”, cercando sempre di “andare oltre la semplice informazione per arrivare a toccare l’emozione che vi si nasconde dietro”.

Ogni storia è frutto di sentimenti ed emozioni che è opportuno capire.
E per capire bisogna provare. E per provare occorre leggere.
Chi legge non vuole semplicemente “sapere”, vuole “vivere”!
Non leggete i nostri articoli, provateli. Viveteli.

Quante volte vi è capitato di leggere una storia e immaginarvi proprio nei posti descritti?
Quante volte avete letto una notizia senza rivivere nella vostra mente l’evento narrato?
E’ più facile di quanto crediate scoprire che ognuno di noi ha una costante voglia di vivere, anche quando tutto sembra ormai spento da tempo.
La vita è un capolavoro, o come direbbero gli inglesi (che fa più figo se lo dici in inglese) “Life’s a masterpiece”. Anzi, “Life’s a Wasterpiece“!

P.S. Voi potrete liberamente decidere che cosa farne dei nostri frammenti: se gettarli o se ricostruirci la vecchia tazzina che avevate rotto ;) …nel caso decidiate di tenerli…

…Speriamo di poter percorrere ancora un lungo viaggio insieme a voi, cari Wasterini…

Benvenuti in Wasterpiece!

*******

Pssst!

– Se vuoi conoscerci meglio puoi visitare questo link e vedere chi siamo! Ci piace fare amicizia con i nuovi arrivati, quindi sei hai piacere, presentati pure!
– Se vuoi cominciare subito da qualche frammento noi consigliamo sempre ai nuovi arrivati di iniziare con questo articolo! Vi aiuterà ad entrare in una prospettiva nuova…

Free Contact Form

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*