Scoperto pianeta come la terra in un altro sistema solare: quando sarà abitabile?

UNA SECONDA TERRA: KEPLER 186-F

Il nuovo esopianeta scoperto grazie al telescopio spaziale Kepler della NASA, prende il nome di Kepler 186-f. Ciò che rende questo pianeta tanto speciale, è il fatto che può esser considerato come il cugino della nostra Terra. Infatti, ci sono grandi probabilità che in questo pianeta sia presente l’acqua allo stato liquido il che fa alzare di moltissimo le sue probabilità di essere un pianeta abitabile. La sua dimensione che di poco supera quella del nostro pianeta, suggerisce inoltre che il pianeta sia di natura rocciosa. Che questo sia davvero un pianeta come la terra?

Dove si trova? Kepler 186-f si trova distante da noi circa 500 anni luce, posizionato dove noi vediamo la costellazione del Cigno. Fa parte di un sistema solare con altri quattro pianeti oltre a lui, che ruotano attorno ad una stella (Kepler 186) grande quanto circa la metà del nostro sole. Fortunatamente gli scienziati hanno grande fantasia, il che ha permesso loro di dare ai restanti pianeti, dei nomi alquanto originali e differenti da quello dato appunto a Kepler.

I nomi degli altri pianeti sono Kepler 186-b, Kepler 186-c, Kepler 186-d, Kepler 186-e (no, ma seriamente?) e compiono un giro completo intorno al loro sole ogni 4,7,13 e 22 giorni.
Questo significa che se dovessimo supporre le nostre 4 stagioni terrestri sul pianeta che impiega 4 giorni a girare attorno al sole (il nostro ne impiega 365), ogni stagione su quel pianeta durerebbe 1 giorno!
L’anno di Kepler 186-f ha una durata di 130 giorni (4 mesi e dieci).

pianeta come la terra

Ecco il grafico di abitabilità del sistema solare in questione

pianeta come la terra

Qui un paragone tra il sistema solare “terrestre” ed il sistema solare “kepleriano”

Non bisogna però saltar subito alle conclusioni. Anche se questo pianeta potrebbe essere abitabile per le diverse caratteristiche sopra descritte, non è detto che lo sia. Questo perché quelle caratteristiche non sono sufficienti ad asserire che su Kepler 186-f si possa vivere: bisogna tenere in considerazione altri aspetti molto importanti come l’atmosfera del pianeta, da cui dipende anche la sua temperatura nonchè la respirabilità e vivibilità dell’aria. Per questo è meglio definirlo cugino più che gemello. Ma con ciò, non si deve sminuire la questione!
Elisa Quintana, ricercatore dell’Istituto Seti della NASA, così afferma: “Trovare un pianeta simile alla Terra per dimensioni nella zona abitabile è un importante passo avanti.”

pianeta come la terra

 

Condividi questa meravigliosa scoperta! Chissà, magari hai appena letto di un pianeta sul quale tra 100 anni i tuoi nipoti abiteranno!