Paradossi divertenti: il paradosso dell’euro scomparso

Certo che voi non avete proprio un cazzo da fare per digitare su Google "paradossi divertenti" eh? Comunque già che siete qui vi do una buona notizia. State per leggere uno dei paradossi più divertenti tra quelli creati dopo la scomparsa di Zenone! Dunque... ***Tre amici vanno a cena in un ristorante del quale conoscono il proprietario. Al termine della cena il conto ammonta a 10 euro a testa per un totale di 30 euro. Il gestore però, loro amico, decide di fargli uno sconto di 5 euro, di cui fa puntualmente riportare al tavolo una banconota, posata su un vassoio d'argento, dal suo miglior cameriere. I tre amici a tale gesto decidono di ricambiare con altrettanta gentilezza e decidono di tenersi 1 euro ciascuno di quei 5 ritornati indietro e di lasciare al cameriere i rimanenti 2 come mancia. Fatto questo si guardano negli occhi soddisfatti mentre uno di loro dice:"Beh, direi che ci siamo fatti una bella mangiata e abbiamo pure speso poco meno del previsto ragazzi! Abbiamo infatti speso 10 euro l'uno ma ce ne è tornato uno indietro per ciascuno quindi ne abbiamo spesi solo 9 a testa, che moltiplicati per 3 danno 27. Se a questi poi sommiamo i rimanenti 2 che abbiamo dato di mancia al cameriere il totale..." "Il totale non quadra" completa la frase il secondo. "Il totale è 27 + 2 = 29! Dove è finito l'euro che manca!?" "Ma sì ragazzi cosa volete che importi? In fondo stiamo parlando di 1 euro!" dice il terzo. E così i tre decidono di rincasare chiudendo lì la questione. Il sabato successivo i tre amici organizzano una nuova cena nello stesso ristorante. Anche questa volta spendono 10 euro a testa (ordinano le stesse cose) per un totale di 30 euro. Questa volta però il gestore, lusingato del loro ritorno presso il ristorante, decide di far loro uno sconto di ben 7 euro. Il solito cameriere torna questa volta al tavolo con 7 euro che restituisce loro. I tre decidono quindi nuovamente di tenersi un euro a testa per non dover fare spartizioni inique e di lasciare, per ringraziare in modo più sostanzioso il gestore, ben 4 euro di mancia. "E anche stasera è andata bene. 10 euro previsti, 9 spesi di fatto! I 9 a testa moltiplicati per noi 3 fanno 27 euro, ai quali vanno aggiunti i 4 euro che abbiamo lasciato di mancia e che ci erano stati restituiti, per un totale di..." e si interrompe. "...di 31 euro!" prosegue il secondo, con occhi increduli. "C'è un euro in più ragazzi..." "ECCO DOV'ERA FINITO L'EURO CHE MANCAVA L'ALTRA VOLTA!!!" esclama a gran voce il terzo.**** 3 amici al ristorante paradossi divertenti Siete increduli anche voi? Vi state chiedendo com'è che i conti non tornano? Per chi non ci fosse arrivato spiego subito il "trucco" che non fa quadrare i conti: Il problema dei 3 amici è che ogni volta loro facevano il calcolo del totale pagato + la mancia, applicandolo al prezzo pieno e non a quello scontato! ...Capito un cazzo lo stesso? Ok in breve questo era il calcolo che facevano loro: partono da: 10 euro x 3 = 30 euro (prezzo pieno) per arrivare a: 9 euro x 3 = 27 euro (prezzo scontato) + 2 euro di mancia = 29 euro (prezzo pieno???) !!! QUESTO è il calcolo giusto: partono da: 10 euro x 3 = 30 euro (prezzo pieno) - 5 euro (sconto) = 25 euro (prezzo scontato) di cui: + 2 euro di mancia "pagati" al cameriere = 27 euro (prezzo scontato che esclude i 3 euro trattenuti dagli amici) + 3 euro tornati in tasca a loro = 30 euro (i conti tornano) IDEM per la seconda volta: partono da: 10 euro x 3 = 30 euro (prezzo pieno) per arrivare a: 9 euro x 3 = 27 euro (prezzo scontato) + 4 euro di mancia = 31 euro (prezzo pieno???) !!! QUESTO è il calcolo giusto: partono da: 10 euro x 3 = 30 euro (prezzo pieno) - 7 euro (sconto) = 23 euro (prezzo scontato) di cui: + 4 euro di mancia "pagati" al cameriere = 27 euro (prezzo scontato che esclude i 3 euro trattenuti dagli amici) + 3 euro tornati in tasca a loro = 30 euro (i conti tornano) Insomma il loro è un grave errore di procedimento! Quando ogni volta cominciano a calcolare moltiplicando 9 x 3 = 27 non si rendono conto che in quel 27 ci sono già compresi i 2 euro dati al cameriere mentre i 3 che gli mancano per arrivare a 30 sono proprio quelli che hanno in tasca e così addizionano al totale qualcosa che nel totale già c'è (i 2 euro di mancia)! Lo stesso vale per i 4 euro compresi nel 27 della seconda volta! Fondi il cervello ai tuoi amici con questo paradosso senza mostrargli la soluzione! Non ne usciranno più! Oppure condividilo e abbi pietà, lasciando che si mettano nei casini da soli ;)
chuck norris immagini divertenti paradossi divertenti

"Ho risolto questo paradosso ad occhi chiusi bendato al buio chiuso dentro una cassaforte sepolta sotto il fondale marino a 1000 metri di profondità usando una cannuccia ed un pugno. Il pugno ha svolto il lavoro. La cannuccia mi è servita solo per bere l'acqua del mare. Avevo sete." ha dichiarato Chuck Norris quando lo abbiamo intervistato.

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Risate e humor, Senza categoria e contrassegnato come , , , , , , , da Box . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Box

Ciao, mi chiamo Box. O meglio, gli amici mi chiamano Box (il mio nome l'ho scordato da tempo). Mi chiamano così perchè porto una scatola in testa. Quando ero piccolo la mamma mi diceva sempre "non lasciarti scappare le idee che ti vengono, ma realizzale! E' importante avere delle idee, dei sogni...i sogni sono ciò che ti rende diverso dagli altri". Così da allora mi sono messo una scatola in testa, in modo che se un'idea avesse provato a scappare non ce l'avrebbe fatta, perché sarebbe rimasta bloccata nella scatola, e non l'avrei mai più dimenticata. Il mio nome, quello l'ho dimenticato! Deve essere volato via dalle fessure degli occhi, a volte mi capita... Mi piacciono le lunghe passeggiate in posti sperduti, amo viaggiare ed ascoltare musica caricante da sparare a tutto volume in cuffia e adoro fare foto. Sembro timido ma se prendo confidenza divento un tipo super simpatico con cui poter fare grandi conversazioni. Sono eccentrico, stravagante e sbadato. Vado matto per misteri e curiosità! Sono ghiotto di sushi.