Il museo sott’acqua di Cancun – Jason de Caires ed il suo capolavoro

Jason deCaires Taylor è un esperto istruttore subacqueo e scultore, che ha trascorso molto tempo in Malesia ad esplorare la barriera corallina.

Una mattina il nostro scultore e sub si è alzato dal letto e ha detto:”ehi, perchè non progettare un bel museo sott’acqua?” (non è andata proprio così, insomma, forse ci ha messo più di una mattina per concepire l’idea, però il senso è quello). Ad ogni modo, l’unione tra le sue due professioni gli ha permesso di dar vita ad un museo costruito interamente sott’acqua: il primo mai esistito.

Non parliamo di una struttura chiusa, dentro la quale vi sono ospitate delle opere d’arte. Parliamo proprio di opere d’arte esposte direttamente sott’acqua!

Con l’aiuto di altri artisti e con lo scopo di dare sostegno alle iniziative ecologiche a difesa del mare, nel 2006 è stato creato il primo parco al mondo in cui tutti possono visitare le opere immergendosi. Tutte le sculture, infatti, sono realizzate con cemento marino a PH neutro, studiato per facilitare la crescita di piante marine e la conseguente attrazione dei pesci della regione. La collezione nota con il nome “Silent Evolution” (Evoluzione Silenziosa, immagino che sia facile capire il perchè…ma se non l’avete capito lo capirete dalle immagini, ne siamo certi) è un’insieme di opere di dimensioni naturali, immerse a soli otto metri sotto la superficie dell’oceano.

Il museo si trova in Messico, nelle acque di Cancun, e con il nome MUSA ( Museo Subacqueo d’arte ), ospita oltre 450 opere che formano un’estesa barriera corallina artificiale in cui la vita marina compie tutto il suo ciclo sotto gli occhi del mondo.

SIlent Evolution :

silent evolution museo sott'acqua

Un’intera folla completamente immersa nell’acqua

Dettaglio di Silent Evolution :

silent evolution museo sott'acqua

Notare i dettagli di ogni statua!

 

The Banker, 2011 (il banchiere) :

silent evolution il banchiere museo sott'acqua

Sta cercando qualcosa?

silent evolution museo sott'acqua

Addirittura le rifiniture sulle suole!

 

Inertia:

museo sott'acqua silent evolution

Che nomi singolari queste opere…

museo sott'acqua

dettaglio dell’uomo

 

…qualche anno dopo:

museo sott'acqua

…invecchiato? No, solo consumato dal mare e dalle alghe…

 

Volkswagen, la scultura pesa otto tonnellate e contiene particolari spazi interni per aragoste e crostacei. :

silent evolution museo sott'acqua

Volevo giusto comprare una macchina nuova!

 

The Dream Collector (2009), un archivio subacqueo dei sogni perduti custodito e protetto da un cancelliere. Le bottiglie sugli scaffali contengono ciascuna il proprio messaggio di “paura, speranza, perdita o appartenenza”. :

silent evolution museo sott'acqua

Qui in foto un pesce interessato alla consultazione di qualche libro

 

Cambiamento dell’uomo nel tempo :

silent evolution museo sott'acqua

Forse ora capite perchè si chiama “Silent Evolution” hehehe

museo sott'acqua

Altra “Evoluzione” marina

 

Silent Scream:

museo sott'acqua silent evolution

Ditemi che non mette ansia! La statua è stata infatti ideata in modo che dell’aria esca continuamente dalla bocca della donna. Questo per rendere al meglio l’idea di un vero urlo disperato sott’acqua. Da brivido.

 

Vicissitudine:

museo sott'acqua silent evolution

Un cerchio perfetto!

museo sott'acqua silent evolution

Inquietante dettaglio…hanno tutti gli occhi chiusi.

Vicissitudine a distanza di anni:

museo sott'acqua silent evolution

Non solo il tempo cambia le cose!

 

Il giardiniere (The gardener):

museo sott'acqua silent evolution il giardiniere

museo sott'acqua silent evolution

Metà del processo

 

Lost Correspondent (Il corrispondente perduto):

museo sott'acqua corrispondente perduto silent evolution

A chi starà scrivendo?

 

The Anchors (Le ancore):

museo sott'acqua
Che dire? Impressionante! Le opere di Jason de Caires non si fermano qui. Per chi fosse rimasto particolarmente colpito da queste foto, che non sono che un assaggio del suo repertorio, lasciamo qui di seguito il link diretto al sito web dell’artista, in cui potrete ammirare una vasta galleria di fotografie delle sue opere più famose!

Sito dell’artista : http://www.underwatersculpture.com/

Se ti è piaciuto questo articolo, acqua in bocca! Oppure condividilo e spargi la voce per i sette mari!