Guerre Stellari? Assassin’s Creed? DragonBall? Sei stato vittima della Concept Art!

La Concept Art si sta espandendo a macchia d'olio. Oramai conta milioni di vittime in tutto il mondo. Pare che i mezzi attraverso i quali si diffonda più in fretta siano i film, i fumetti ed i videogiochi. Oltre alle vittime vere e proprie, ovvero coloro che fanno largo uso dei tre mezzi sopra citati, ci sono anche coloro che si occupano della sua diffusione producendo nuovo materiale infetto: si tratta dei "Concept Artists". La Concept Art è la progettazione grafica di personaggi, scenari, oggetti ed altre migliaia di microdettagli (come i frammenti di legno che schizzano via dopo l'esplosione di un barile di polvere da sparo), che andranno poi ad essere impiegati in realistiche ambientazioni di film, videogames e fumetti. Ma andiamo con ordine...come è nata la Concept Art? Non si sa di preciso, tutto potrebbe essere cominciato dall'uomo a cui George Lucas commissionò il compito di progettare degli sketch da utilizzare nelle scene del film "Guerre Stellari" nel 1975: Ralph McQuarrie (1929-2012), Conceptual Designer e Illustratore americano. Le scene che McQuarrie progettò furono poi adoperate e "tradotte" in scene reali del film. Un esempio? GUERRE STELLARI (STAR WARS) McQuarrie progetto molti dei personaggi di Star Wars, tra cui Chewbacca, Darth Vader, R2-D2 e tanti altri. concept art cos'è la concept art McQuarrie non credeva possibile realizzare per davvero in qualcosa di tangibile i suoi disegni. Credeva fosse troppo costoso...e invece! cos'è la concept art E' McQuarrie che suggerì a George Lucas di far indossare a Darth Vader una maschera che fungesse da apparato respiratorio per sopravvivere al vuoto spaziale. Alcune cose che McQuarrie progettò furono poi modificate nel film originale... concept art Alcune scene progettate da McQuarrie sono davvero simili a quelle adottate nei film di Geroge Lucas. Perfino le inquadrature sono identiche talvolta! concept art George Lucas stesso disse, parlando di McQuarrie:"Il suo stile ha influenzato migliaia di artisti in tutto il mondo...e continuerà a farlo per generazioni" concept art "Sorgeranno nuove città, ed un giorno qualcuno, da qualche parte, guardando un progetto simile a questi dirà..." "...è simile a quelli di Ralph McQuarrie!"   DRAGONBALL Intanto la Concept Art si evolveva, toccando anche il mondo dei fumetti con Akira Toriyama e il suo capolavoro, DragonBall, fumetto che - nessuno sa - è ispirato ad un classico della letteratura cinese "Il viaggio in Occidente", testo squisitamente buddhista nel quale i protagonisti effettuano un viaggio di purificazione per poi giungere all'illuminazione. Il fumetto, che poi divenne cartone animato, fu ben accolto dal pubblico e dalla critica, anche se non mancarono le solite grane. concept art wasterpiece La sua vendita fu infatti bandita negli USA per un certo periodo, quando un rivenditore di Dallas leggendolo, accusò il manga di avere scene che sfioravano il cosiddetto "porno soft". Lo stesso processo vide una madre italiana denunciare per pedofilia nel 2000 la Star Comics (l'editore di DragonBall) quando leggendo il fumetto vide una scena in cui Bulma faceva vedere le mutandine al maestro Muten ignara del fatto che Goku gliele avesse sfilate la sera prima. La causa fu vinta ma non ebbe gran seguito se non qualche censura dei numeri successivi di DragonBall (censura che peraltro fu poi rimossa nuovamente) e l'aggiunta di un box all'interno di ogni fumetto, all'inizio, contenente l'avvertenza che "tutti i personaggi del manga erano da ritenersi maggiorenni" (Goku compreso...pur avendo sembianze di un bambino di 8 anni). Malgrado questo DragonBall restò e rimane tutt'oggi uno dei fumetti e delle serie più seguite ed elogiate di sempre. concept art dragonball   ASSASSIN'S CREED E poi si arrivò ai videogiochi. Uno dei più famosi è senz'altro Assassin's Creed! Inizialmente concepito come un sequel di "Prince Of Persia", Assassin's Creed è stato poi sviluppato da Ubisoft come gioco indipendente. I suoi progettatori (non sviluppatori - intendiamoci), inutile dirlo, sono grandissimi maestri di Concept Art! Molti altri Conceptual Artists si sono ispirati al celebre titolo per creare veri e propri capolavori! concept art Una chicca interessante per i videogiocatori: Alla fine del gioco, se si osserverà con "l'occhio dell'aquila" il soffitto della stanza da letto dove il personaggio riposa dopo ogni missione, si potrà leggere la data 21 dicembre 2012, che simboleggia per molti la fine del mondo.   concept art   Hai appena conosciuto la Concept Art, la meravigliosa forma d'arte che ha contribuito a dare vita a ciò che ha segnato gli anni della tua infanzia e della tua adolescenza e che continua a regalarti emozioni impareggiabili! Se sei stato vittima di uno dei seguenti tipi di Concept Art puoi: - commentare, raccontandoci la tua esperienza (Provvederemo a fornirti la migliore assistenza possibile) - condividere l'articolo nella speranza di ricevere solidale aiuto da un amico appassionato degli stessi ambiti :)
Questo articolo è stato pubblicato in Arte&Scienza, Cinema, Cose da NERD, Curiosità, Tecnologia e contrassegnato come , , , , , , , , da Box . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Box

Ciao, mi chiamo Box. O meglio, gli amici mi chiamano Box (il mio nome l'ho scordato da tempo). Mi chiamano così perchè porto una scatola in testa. Quando ero piccolo la mamma mi diceva sempre "non lasciarti scappare le idee che ti vengono, ma realizzale! E' importante avere delle idee, dei sogni...i sogni sono ciò che ti rende diverso dagli altri". Così da allora mi sono messo una scatola in testa, in modo che se un'idea avesse provato a scappare non ce l'avrebbe fatta, perché sarebbe rimasta bloccata nella scatola, e non l'avrei mai più dimenticata. Il mio nome, quello l'ho dimenticato! Deve essere volato via dalle fessure degli occhi, a volte mi capita... Mi piacciono le lunghe passeggiate in posti sperduti, amo viaggiare ed ascoltare musica caricante da sparare a tutto volume in cuffia e adoro fare foto. Sembro timido ma se prendo confidenza divento un tipo super simpatico con cui poter fare grandi conversazioni. Sono eccentrico, stravagante e sbadato. Vado matto per misteri e curiosità! Sono ghiotto di sushi.