Il Colle delle Croci: uno dei 10 luoghi più spaventosi al mondo

Quello di cui vi parleremo oggi non è sicuramente quello che può definirsi il primo dei 10 luoghi più spaventosi al mondo...tuttavia si tratta sicuramente di uno dei luoghi più suggestivi in cui poter provare brividi ed emozioni forti. Stiamo parlando del misterioso e labirintico Colle delle Croci. Il Colle delle Croci, situato nel nord della Lituania, è stato una meta di pellegrinaggio per centinaia di anni. Ciò che lo rende un luogo di grande interesse religioso sono le oltre 200mila croci di ogni forma, dimensione e materiale collocate per tutta l'area. Ma perchè ci sono così tante croci? Chi ce le ha messe lì? L'origine risale alla rivolta della popolazione locale contro lo zar russo nel 1831. colle delle croci colle delle croci colle delle croci Per onorare i caduti di guerra dopo la ribellione, il popolo Lituano mise delle croci a simboleggiarne il luogo di riposo eterno. Al giorno d'oggi, si rinnovano ancora le preghiere per i caduti, e si aggiungono ad esse molte altre richieste rivolte a Dio. Qui sotto il cartello recita:"Caro Dio, ti prego, fa che Harold smetta di bere". colle delle croci collina delle croci

      Qui sotto due dettagli :

  L'area fu completamente svuotata delle croci per ben tre volte su ordine del regime comunista. Oltre che un significato religioso fortissimo, questo luogo conserva anche il simbolo della resistenza del popolo Lituano alla dominazione russa. Una resistenza che è stata resa più solida e compatta proprio grazie all'unione dei fedeli che ogni giorno visitavano questo luogo sacro, divulgando parole di conforto e solidarietà per i soldati al fronte. Ci fu perfino un periodo in cui il governo sovietico mise a guardia del sito religioso alcuni agenti del KGB, allo scopo di impedire che altri fedeli collocassero di nascosto delle croci. Nel 1991, quando la Lituania acquisì l'indipendenza, questo luogo divenne simbolo nazionale di liberazione e di Fede. colle delle croci wasterpiece La Collina delle Croci fu visitata il 7 settembre 1993 anche da papa Giovanni Paolo II. Il crocefisso da lui donato è stato posizionato ai piedi del colle. colle delle croci Il Colle delle Croci è stato ribattezzato da molti come "Colle della Speranza". Ogni giorno centinaia di visitatori affollano il posto decorandolo con ritratti di Gesù, rosari, e croci alte fino a quattro metri. Ciò che può rendere questo luogo spaventoso è solo l'idea dei massacri che hanno giustificato la presenza di ognuna di quelle croci ed il fatto che ogni giorno qui vengano sussurrate a Dio milioni di preghiere destinate a rendere meno difficile la vita di persone meno fortunate di noi. Che cos'è il Colle delle Croci? Una delle più elevate unioni tra sacro, sublime, solenne e...umano.
Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Fotografia, Poesie, Libri e Riflessioni, Senza categoria, Società, Viaggi e contrassegnato come , , , , , , , da Box . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Box

Ciao, mi chiamo Box. O meglio, gli amici mi chiamano Box (il mio nome l'ho scordato da tempo). Mi chiamano così perchè porto una scatola in testa. Quando ero piccolo la mamma mi diceva sempre "non lasciarti scappare le idee che ti vengono, ma realizzale! E' importante avere delle idee, dei sogni...i sogni sono ciò che ti rende diverso dagli altri". Così da allora mi sono messo una scatola in testa, in modo che se un'idea avesse provato a scappare non ce l'avrebbe fatta, perché sarebbe rimasta bloccata nella scatola, e non l'avrei mai più dimenticata. Il mio nome, quello l'ho dimenticato! Deve essere volato via dalle fessure degli occhi, a volte mi capita... Mi piacciono le lunghe passeggiate in posti sperduti, amo viaggiare ed ascoltare musica caricante da sparare a tutto volume in cuffia e adoro fare foto. Sembro timido ma se prendo confidenza divento un tipo super simpatico con cui poter fare grandi conversazioni. Sono eccentrico, stravagante e sbadato. Vado matto per misteri e curiosità! Sono ghiotto di sushi.